• Agriturismo Venezia
  • Agriturismo Venezia
  • Agriturismo Venezia
  • Agriturismo Venezia

Chi siamo

pesca

L'idea di fare agriturismo in questa azienda nasce già negli anni 80, ma soltanto nel 1994 si è potuto realizzarla, grazie al fatto che la congregazione dei padri Mechittaristi armeni in una generale riorganizzazione e vendita del territorio di Lio Piccolo diede la possibilità agli ex-mezzadri affittuari di acquistare il fondo. Si avvia così l'attività di ittioagriturismo denominata "Le Manciane". Il nome trae origine da un antico termine dialettale: sono specchi d'acqua poco profondi dove le varie specie ittiche allevate in valle vanno ad alimentarsi. L'azienda è situata nella laguna nord di Venezia a Lio Piccolo l'antico Litus Albus di epoca romana (lo testimoniano anche recenti scoperte fatte sul territorio). L'ambiente è quello originalissimo e caratteristico vallivo lagunare circondato da acque salate coltivate ad allevamento estensivo di pregiate specie di pesci di mare e da orti ricavati nei secoli scorsi da velme e barene.

La superficie aziendale è composta da circa 10 ettari di acqua salata e da oltre 5 ettari di terreno ad orto. Una piccola parte degli orti è coltivata a coltura protetta in serra, il resto dei terreni a campo aperto. Si coltivano vari ortaggi come zucchini, pomodori, insalate, melanzane etc..

Una delle produzioni particolari dell'azienda è il carciofo violetto veneziano, conosciuto con il nome di "castraura" tipico ortaggio delle isole della laguna nord di Venezia. Altro prodotto poco conosciuto è la giuggiola, un frutto la cui storia di come sia stata portata a Lio Piccolo è un pò nebulosa. La caratteristica principale dell'azienda è l'allevamento di pesce di valle: orate, branzini, anguille, cefali, gamberetti, acquatelle ecc. Il ciclo dell'allevamento nell'azienda è quello estensivo cioè non richiede interventi alimentari da parte dell'uomo.

La cucina si può definire tipicamente tradizionale e varia per alcune portate durante le stagioni come le "moeche" su richiesta, le seppie in umido con le castraure, il corallo di "mazaneta" con la polenta bianca, il filetto di cefalo al forno e in "saor" oltre ai piatti che si trovano in tutte le stagioni come la pasta al ragù di pesce, il risotto di pesce, la frittura mista, l'orata e il branzino alla griglia e l'anguilla su richiesta, per finire i dolci fatti in casa e le giuggiole.

Nei dintorni dell'agriturismo si possono fare rilassanti passeggiate e pedalate, oltre che a Lio Piccolo anche a Mesolo e Treporti immersi in uno dei più suggestivi territori delle lagune venete. Abbronzarsi sulle spiagge del litorale del Cavallino e a 15 minuti di auto ci si può imbarcare sulle motonavi per visitare Venezia e le isole della laguna nord Burano, Torcello e Murano.

E' possibile arrivare in Agriturismo anche per via acquea con mezzo proprio: canale S.Felice svoltare a destra nel canale Rigà - Bari, alla briccola n°57 portarsi a destra del canale e seguire la caneletta fino all'approdoriservato. L'Agriturismo è a 10 minuti di splendida passeggiata tra orti e valli.

Le Manciane

ambiente

"Le Manciane": antico termine dialettale ormai in disuso tra i giovani vallesani, per indicare i caratteristici specchi d'acqua all'interno delle valli da pesca.

Le peculiarità delle Manciane sono la bassa profondità e l'abbondanza di plancton, molto adatte allo svezzamento delle varie specie di cefali ospitate.

Lio Piccolo

L'azienda agrituristica Le Manciane è situata nel cuore di Lio Piccolo, considerato universalmente uno dei più incantevoli paesaggi di tutte le lagune venete.

Lio Piccolo è il borgo più antico di tutto il comune di Cavallino - Treporti. Nascoste sotto la superficie delle vigne e delle barene e nelle acque circostanti si conservano numerosissime testimonianze di insediamenti romani.

L'origine del nome medievali Litus Albus (lido bianco) è raccontata in una leggenda inserita della cosiddetta Cronaca Gradense che, redatta nel XI secolo, aveva attinto a fonti che risalivano all' VIII secolo. La leggenda che come protagonista un prete, Mauro, fuggito dalla terraferma per sottrarsi alle invasioni barbariche per trovare rifugio nella laguna attorno a Torcello. Costui aveva avuto una serie di visioni soprannaturali che lo incitavano alla fondazioni di niove chiese, e due vennero innalzate su un lido dalla sabbia bianchissima, cioè su un Litus albus, dedicate la prima a Cristo Salvatore, la seconda alla Vergine Maria. A partire dall'anno Mille circa si hanno notizie che ne attribuiscono la proprietà ad alcuni monasteri di Venezia, di Murano, di Mazzorbo e di Torcello i quali concedevano in affitto terreni e specchi d'acqua dove prosperava l'agricoltura, la cacia e la pesca, senza dimenticare la presenza delle saline. Dopo un periodo di decadenza nei secoli XIV - XVI Lio Piccolo, questo è il nome che nel frattempo sostituisce il precedente, si aprono nuove prospettive per la ripresa della attività agricole in zona, che potevano contare per lo smercio di una gran varietà di ortaggi e di frutti sul ricco mercato di Rialto, senza dimenticare la vicina isola di Burano allora densamente popolata.

L'attuale aspetto del borgo di Lio Piccolo, in attesa di restauro ma frutto di un'armoniosa e ben proporzionata architettura, è dovuto alla famiglia veneziana Boldù che verso fine dell'700 ampliò un edificio rurale trasformandolo in elegante dimora rurale, e ricostruì la chiesa. Nel corso dell'800 entrambi gli edifici subirono ampliamenti di volume. Per quasi cento anni, tra il 1870 e il 1980, la proprietà fu della Congregazione dei padri armeni con sede all'Isola di S.Lazzaro, di fronte al Lido di Venezia, che contribuì in maniera determinante alla costruzione del campanile nel 1911.

AGRITURISMO LE MANCIANE | 29, Via Lio Piccolo - 30013 Cavallino-Treporti (VE) - Italia | P.I. 01940170275 | Tel. +39 041 658977 | Fax. +39 041 658977 | lemancianeinlaguna@yahoo.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy